Immerso nel verde e costeggiato dal fiume il campeggio gode di una splendida posizione


Campolongo-Passo Digola

Luogo di Partenza: Campolongo di Cadore
Lunghezza: 24 Km
Dislivello: 790 mt.
Difficoltà: medio
Durata: 2h30min / 3h
Quota Massima: 1678mt.

Si parte dal campeggio in direzione Campolongo, prima di entrare nel centro abitato del paese, in corrispondenza  del  ponte sul torrente Frison proseguire dritto seguendone l'argine sinistro.
La stradina che si imboccherà entrerà, dopo un centinaio di metri, in un prato dove vi sono delle strutture tra cui quella che era un tempo l'area dove sorgevano i campi da tennis del paese.
Attraversare tutto il prato sempre con il torrente alla propria sinistra e proseguire risalendo il fiume fino ad incrociare dopo circa 1 Km la strada sterrata che porta alla baita “Pian degli osei”.
Arrivati alla baita attraversare il parcheggio e prendere a sinistra per una strada chiusa da una sbarra.
Questa strada, comunemente chiamata strada della Salamora, sale inizialmente con strappi molto accentuati, sebbene il fondo sia asfaltato.
Dopo il primo tratto, la pendenza si fa meno accentuata e prosegue fino ad arrivare a congiugersi nei pressi di un ponte con quella che è la strada principale della Val Frison.

NOTE: In alternativa alla strada descritta fino ad ora è possibile da Campolongo prendere direttamente la strada principale che sale la val Frison senza optare per il passaggio alla baita Pian degli Osei e per la strada della Salamora. Il tracciato, sebbene meno caratteristico, porta congiungersi in corrispondenza di un ponte.


Attraversare il ponte e salire per altri 200 mt fino a trovare un bivio.

Il bivio è posto nei pressi di un impianto che dovrebbe essere una centrale dell'acquedotto che serve il paese di Campolongo. 
Al bivio girare a sinistra (presenza di un cartello di indicazione) e salire per la strada che porta al passo Digola. 
La strada anche se di breve sviluppo risulta essere molto impegnativa con tratti veramente ripidi che costringeranno i meno allenati a smontare dalla sella.


Arrivati nei pressi della casera Digola la strada continua ben segnata fino ad arrivare al passo dopo circa 10-15 minuti.
 Al passo si apre un bello scorcio sulle montagne circostanti tra cui il gruppo del Popera a nord-ovest e le montagne di Sappada a nord-est.


Da non dimenticare La Terza Piccola e la terza Media che sovrastano il passo con la loro imponenza.
 Dal passo è possibile scendere per la stessa strada oppure andare verso Sappada in località borgata Palù da dove poi, è possibile prendere la strada asfaltata che riporta giù verso Campolongo dopo aver attraversato i le frazioni di Presenaio, e Mare.